vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Articoli

Ricerca

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Prati stabili del Mincio

Prati Stabili
Ultimo aggiornamento: 03 marzo 2021


Prati stabili del Mincio: la nuova destinazione di turismo green accende l’interesse di tour operator italiani e stranieri 


Gli enti presentano i risultati del progetto di destination marketing sostenuto da In#Lombardia


Si è svolta in video-collegamento la conferenza di presentazione dei risultati conseguiti con il progetto di destination marketing Naturalmente Stabili, per natura dinamici, coordinato dal Parco del Mincio in qualità di capofila del parternariato composto dai Comuni di Marmirolo, Goito, Porto Mantovano, Volta Mantovana e Roverbella, compresi nella fascia territoriale dell'Alto e Medio Mincio e caratterizzati dalla presenza dei “Prati stabili”. Candidato al bando regionale “Viaggio #InLombardia - Contributi alle attività di destination marketing di soggetti pubblici”, il progetto si è concretizzato nella elaborazione, sviluppo e produzione di un articolato sistema di azioni di marketing territoriale finalizzate a promuovere il comprensorio dei Prati Stabili della Valle del Mincio quale nuova meta per il turismo sostenibile e di prossimità, declinata attraverso i valori esperienziali della biodiversità, della fruizione lenta e inclusiva, dell'agricoltura sostenibile e delle eccellenze gastronomiche.


Nel corso del video-collegamento, il presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer ha illustrato, assieme ai sindaci di Volta Mantovana Luciano Bertaiola, di Goito Pietro Chiaventi, di Marmirolo Paolo Galeotti, di Porto Mantovano Massimo Salvarani e di Roverbella Mattia Cortesi, le oltre trenta le azioni per il marketing turistico portate congiuntamente a termine nell’ambito dell’operazione e destinate alla diffusione nei circuiti turistici: “Le operatività in ambito B2B si sono concretizzate anche nella realizzazione di un educational tour e nella partecipazione alla fiera digitale del turismo esperienziale Bitesp, che si è svolta dal 23 al 30 novembre scorso – riassume Maurizio Pellizzer Presidente del Parco del Mincio nel ruolo di ente capofila – occasione che ha attivato i riflettori sull’area dei prati stabili: 25 tour operator italiani e stranieri hanno mostrato interesse ad attivare collaborazioni commerciali con i territori e ad inserire la proposta nei loro programmi e cataloghi. Le ville storiche come luoghi per eventi, i percorsi green e le degustazioni di prodotti tipici, la scoperta delle valenze naturalistiche sono tra le richieste che i diversi operatori si prefiggono di trasformare in pacchetti turistici da rivolgere a gruppi da poche a 20 persone, in linea cioè con l’idea di turismo sostenibile di cui il progetto è stato propulsore. Un risultato che ora il Parco e i Comuni gestiranno insieme per rendere produttivi al massimo questi rilevanti contatti”.


Tre le altre azioni del progetto vi è infatti la creazione di sei nuovi itinerari tematico-esperienziali (famiglia, bike, Garda) che prevedono una serie di attività specifiche, integrabili e rimodulabili anche su più giorni, sempre immerse nei comuni coinvolti e nelle loro frazioni, studiate per soddisfare le aspettative di quanti scelgono di visitare questo territorio, consegnando un ricordo che, alimentato dalle emozioni vissute grazie al contatto con luoghi e sapori locali, resterà nel vissuto dei visitatori. Per citarne alcuni: il giro delle ville storiche a Porto Mantovano, il tour delle cicogne in bicicletta nei territori di Goito, Marmirolo e Soave, le esperienze dedicate ai prodotti di queste terre (dal grana dei prati stabili al torello alla pesca De.Co di Roverbella al luccio in salsa De.Co di Pozzolo sul Mincio…).


Positivo anche il feedback ottenuto dai 15 giornalisti coinvolti in ottobre in un press tour che li ha condotti a scoprire le valenze nascoste di questi territori e concluso con uno spettacolo serale promosso dal Comune a palazzo Guerrieri Gonzaga di Volta Mantovana: la rassegna stampa dei reportages prodotti è significativa.


Tra i prodotti realizzati vi sono: una guida bilingue da 76 pagine, mappe territoriali, materiali didattici per scuole e famiglie, allestimenti per futura partecipazione congiunta a eventi e fiere, il rilascio del sito web www.naturalmentestabili.it , una campagna social, il piano di storytelling, la produzione di un video ( https://youtu.be/jSQEhxAOOLc ) e un servizio fotografico (FOTOGALLERY https://naturalmentestabili.it/photo-gallery/ ) che con più di mille scatti documenta le particolarità dei territori tra collina e pianura caratterizzati dalle distese verdi dei prati stabili. Un corredo di strumenti utili a indentificare il territorio dei prati stabili del Mincio come nuova destinazione turistica per un turismo di prossimità, per i turisti del bacino del Garda, per le famiglie.

Per informazioni: 
INFOPOINT TERRE DEL MINCIO
Segreteria didattico turistica Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia
46100 Mantova (MN)
Tel. 0376 391550



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo articolo? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
 
Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!