vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Risorse turistiche

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Castellaro Lagusello, il borgo

Itinerario: Dal Garda al Po: una ciclovia tra arte e natura
Territori attraversati: Colline moreniche, Mantova, ... >>>

ciclabile in località Pozzolo

Itinerario: La pista ciclabile Mantova-Peschiera
Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, ... >>>

Ciclovia Mantova-Peschiera

Itinerario: Ciclovia Mantova-Peschiera
una ciclabile nel Parco del Mincio >>>

Solferino, La spia d'Italia

Itinerario: Sapori e saperi delle terre mantovane
Territori attraversati: Alto mantovano, Mantova , Oglio ... >>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Castello di Ponti sul Mincio

Ponti sul Mincio, torre del castello
Tipologia: Fortificazioni

Le notizie storiche relative al Castello di Ponti sul Mincio, ricavabili unicamente da studi di carattere generale, in mancanza di indagini monografiche e di ricerche d'archivio, sono poco certe.



La sua costruzione viene fatta risalire ad un periodo che va dal XII al XIV secolo e che, molto probabilmente, coincide con il XIII secolo, e viene attribuita alla iniziativa degli Scaligeri, che, in questa zona, unitamente con i Castelli di Monzambano, Valeggio, Nogarole, Peschiera, Sirmione e altri ancora, costituirono il proprio sistema sud-occidentale, a confine con i territori viscontei e gonzagheschi.



La cinta muraria è in ciottoli di fiume, con merli a capanna, oggi in gran parte crollati, e con camminamenti di sponda sporgenti su mensole di mattoni, anch'esse in gran parte crollate.



Lungo la cinta muraria in posizioni tra loro quasi equidistanti si collocano le torri di difesa. Una torre scudata occupa la punta nord e due torri a "C" aperte verso l'interno si trovano sui lati, in posizione mediana e simmetrica; mentre a sud del castello, simmetricamente rispetto all'asse longitudinale si trovano due torri chiuse a pianta quadrata, una più piccola oggi adibita a torre dell'orologio, ed una più alta, il mastio, posta accanto all'antica porta di ingresso dal borgo.

Tale porta è custodita da un revellino a camera che un ponte levatoio collegava un tempo con la strada sopraelevata proveniente dal borgo; strada che oggi risulta invasa dalla vegetazione ed inglobata nel giardino della canonica.



L' impianto del castello corrisponde in modo elementare al tipo del castello scaligero ossia al tipo del castello-recinto che si conforma alle condizioni naturali del sito in cui sorge.



Indirizzo: zona collinare - Ponti sul Mincio - Alto Mantovano
Telefono: 0376 88121


Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo risorsaturistica? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Informazioni

Tipologia: Fortificazioni
 
 
Indirizzo: zona collinare
Telefono: 0376 88121
Città: Ponti sul Mincio - Alto Mantovano

Ricerca Alloggi

 

Mappa

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!