vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Itinerari

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Approfondimento: Il Gingko Biloba più alto d'Italia
Il Parco Bertone di Goito, bosco-giardino romantico già ... >>>

Navigazione

Approfondimento: I laghi di Mantova
La storia della città è legata al suo fiume e alle ... >>>

Approfondimento: Riserva Naturale SIC e ZPS Valli del Mincio
paesaggio naturale di grande fascino caratterizzato da ... >>>

Colline Moreniche del Garda

Approfondimento: Le Colline Moreniche
irregolare fascia territoriale delle Colline Moreniche ... >>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Terre del Mincio

Terre del Mincio

Il Paesaggio
Il Fiume. Caratteristiche geomorfologiche, interventi antropici, regolazione idraulica
Il Fiume Mincio, emissario del Lago di Garda, ha una lunghezza di circa 73 Km; esce dal lago in corrispondenza dell'abitato di Peschiera del Garda (VR), entra in territorio mantovano dopo pochi chilometri, a Ponti sul Mincio, e sfocia nel Po a Sacchetta di Sustinente.
L'attuale aspetto del Mincio è influenzato dalle opere antropiche che si sono susseguite nel corso dei secoli per dominare il corso delle acque e piegarlo alle esigenze umane, ma in brevi tratti il fiume conserva importanti elementi di naturalità.

A Nord di Mantova, da Rivalta a Curtatone, il fiume forma la vesta zona umida delle Valli del Mincio poi all'altezza di Mantova forma tre laghi, uno dei quali - il lago Superiore - viene mantenuto costantemente ad un livello di 3 metri maggiore rispetto ai bacini a valle del lago di Mezzo e del lago Inferiore che scorrono davanti al profilo gonzaghesco della città. Nel basso Mincio le conche di navigazione di Governolo regolano la confluenza del Mincio in Po.


Le riserve naturali
Il Parco è inserito in un territorio prevalentemente pianeggiante, ma presenta interessanti emergenze morfologiche connesse alla sua origine, tipiche delle "valli di pianura" formate dai fiumi emissari dei grandi laghi alpini affluenti di sinistra del fiume Po. Alcune porzioni degli ecosistemi più caratteristici (colline moreniche e terrazzi fluviali dell'alto, medio e basso corso del fiume) sono tutelate dalle riserve naturali.
Sono tre quelle gestite dal Parco del Mincio, cui si somma la Riserva Naturale Statale di Bosco Fontana.
Nel cuore dell'anfiteatro morenico si trova la riserva regionale di "Castellaro Lagusello", sul terrazzo ghiaioso di Marmirolo si trova la riserva statale di "Bosco Fontana", sul fondovalle - ghiaioso-sabbioso e umido, a nord-ovest di Mantova - si trova la riserva regionale delle "Valli del Mincio" e sul fondovalle - argilloso-limoso e umido, a sud-est di Mantova - si trova la riserva regionale della "Vallazza".


info e approfondimenti:
Parco del Mincio - Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN) Tel. 0376/22831 www.parcodelmincio.it



Parco del Mincio
Ente che contribuisce alla tutela del territorio.
    


Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo itinerario? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
Itinerari
Foce Mincio, tramonto e bici

Mantova e i suoi fiumi
L’acqua è elemento caratterizzante del territorio mantovano.

RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!