vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Città

Ricerca

Data
Date
Date

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



Seguici su ...

Visit Mantova

HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Sermide e Felonica

Stemma Sermide e Felonica

Sermide
Centro dell'Oltrepò mantovano. L'abitato conserva un torrione quattrocentesco dei Gonzaga, con merli ghibellini e la neogotica chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo. Sermide ha origini romane. Nel 1339 passò sotto la Signoria dei Gonzaga che ne fece un borgo fortificato dotato di un imponente castello a otto torri: unica testimonianza rimasta la Torre Civica, possente struttura merlata che si innalza alla destra dell’edificio municipale ottocentesco. Nel centro storico del paese sorge la Chiesa Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo realizzata in stile neogotico nel 1865, gravemente danneggiata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e, in seguito, ricostruita fedelmente. A ridosso dell’argine destro del fiume Po si trova la Chiesa dei Cappuccini costruita intorno al 1560, parte dell’omonimo convento distrutto nel XVIII secolo; all’interno si può ammirare il monumentale tabernacolo in legno dorato del ‘600. Altro esempio di edilizia religiosa è la Pieve romanica di origine matildica della frazione di S. Croce. Di particolare attrattiva ambientale-paesaggistica risultano gli itinerari che si possono svolgere a piedi o in bicicletta sugli argini del Po. In vicinanza di quest’ultimo, di fronte all’Isola fluviale Schiavi e poco distante dall’abitato di Sermide si trova l’Oasi Naturalistica Digagnola con osservatorio della natura. L’Oasi fa parte del Parco Golenale del Gruccione, area protetta istituita nel 2004 su una superficie di 388 ettari. Sermide è nota anche fuori dai confini provinciali per la produzione, di alta qualità e di considerevole quantità, del melone, frutto che ormai è diventato quasi un emblema ed un marchio tipico della zona. Manifestazioni: Palio in luglio - Fiera dei SS. Pietro e Paolo (ultima settimana di giugno) - Fiera del Melone di S. Croce in giugno
Felonica
Comune dell'Oltrepò mantovano. Di pregio la chiesa parrocchiale dell'Assunta, del Mille ma rifatta nel sec. XV in forme gotiche; la facciata, con portale ogivale, presenta incorporato il massiccio campanile, aperto da monofore e bifore. L'interno è ricco di affreschi settecenteschi. Fanno da cornice a questo piccolo paese, punto d’incontro tra le due province di Mantova e Ferrara, l’argine maestro del Fiume Po e l’estesa campagna che si irradia a perdita d’occhio tra i colori e le linee nette dei campi coltivati. Felonica si lascia ammirare anche per i suoi tesori artistici e ambientali, che lentamente si scoprono passeggiando tra le vie avvolti di sensazioni, profumi e silenzi così intensi da rendere questa visita una ricca esperienza. Da visitare la chiesa parrocchiale di costruzione romanico-gotica, unica testimonianza dell’abbazia dedicata a S.M. Assunta e dell’annesso monastero, fondato dai monaci benedettini di S. Benedetto in Polirone (oggi San Benedetto Po); come si può notare infatti la costruzione è rivolta verso la Chiesa Madre. Oggi, grazie a recenti lavori di restauro, si possono ammirare sia la struttura stessa dell’edificio, a navata unica leggermente trapezoidale con piccolo presbiterio absidato, sia le preziose opere d’arte ivi contenute. Manifestazioni: Fiera del tirot (primo fine settimana di agosto)

Info: Il 1° marzo 2017 il comune di Felonica è stato aggregato al comune di Sermide, che ha assunto la nuova denominazione di Sermide e Felonica



Informazioni

 
 
 
Distanza capoluogo (km): 53
 
 

Ricerca Alloggi

 
 

Multimedia

8a57332e18195475542afc7e9884ffa5

Entra nella sezione per visualizzare tutte le foto disponibili.

Mappa

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!