vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Articoli

Ricerca

Data
Date
Date

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Torna a passare lo straniero

La Cervetta,
Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2017


Lo sport e la musica possono essere ottimi ambasciatori per Mantova e l' Amministrazione Provinciale ha deciso anche quest' anno di sviluppare un intenso programma di scambi internazionali. Lo scritto è di Mauro Redolfini, operatore dell' Assessorato al turismo della Provincia.

Lingue diverse, situazioni economiche, costumi, ideologie e distanze chilometri che sono oggi considerazioni sempre meno importanti se comparate ad un quadro di cosmopolitismo dilagante cui colori contrastanti si possono scorgere in diversi poli del mondo. I mezzi di comunicazione e di informazione ci fanno ogni giorno convincere di come sia oggi diversa la concezione di spazio e di tempo che divide città e popoli; la cronaca ci porta quotidianamente ad osservare quali connessioni esistano tra i diversi paesi quali rapporti di carattere economico e sociale accomunino tra loro nazioni diverse e diverse realtà sociali. Tutti questi legami, questa infinita maglia di fili trasparenti che accomunano, per certi aspetti, nazioni popoli e governi, non influiscono su quella che da sempre è una delle maggiori ed universali aspirazioni dell'uomo: viaggiare, conoscere altri mondi. Mantova, la città ma soprattutto il suo territorio non possono essere considerate una realtà che sfugge da queste considerazioni. Negli ultimi anni infatti molteplici sono stati i contatti che diversi operatori mantovani (non solo quelli economici) hanno instaurato con altrettanti corrispondenti esteri. Lo scambio dei propri prodotti, originariamente appannaggio esclusivo del settore economico e commerciale, ed ora esteso anche a quello culturale, storico e sociale, è diventato anche perla nostra provincia un aspetto-caratterizzante degli ultimi anni. All'interno di questo processo di conoscenza ed informazione vanno quindi a collocarsi quelle iniziative racchiuse nel termine di «scambi internazionali» che l' Assessorato allo Sport e Turismo dell' Amministrazione Provinciale ha promosso e organizzato seguendo una felice intuizione dell' Assessore Giovanni Rossi. Centinaia di persone provenienti dai più disparati angoli del mondo europeo (e non) attraverso questo veicolo, sono arrivate a visitare la nostra città e le diverse località della provincia. conoscendone le realtà, la vita ed i problemi. Tutto ciò non va evidentemente interpretato come un mero potenziamento delle attività turistiche, bensì, così come negli intenti, in una ulteriore occasione per allacciare proficui ed interessanti scambi di esperienze sia tecniche che personali con uomini che per vari motivi vivono una loro vita diversa dalla nostra. Il termine «scambio» illustra abbastanza chiaramente una delle peculiari caratteristiche di questa iniziativa che non vuole soltanto far conoscere Mantova e la sua gente attraverso una breve visita dei suoi ospiti, ma approfondire il rapporto con la reciprocità della corrispettiva rappresentativa che effettua un soggiorno ed una «gita» all' estero. Spesso, e questo più conta, i rapporti instaurati non finiscono al termine di questi viaggi. Le esperienze e le amicizie instaurate determinano una prosecuzione dei rapporti che porta alla realizzazione di nuove proposte e di nuove conoscenze. Le nazioni con le quali sono stati organizzati questi programmi sono molte e disparate: dalla Cecoslovacchia (con cui esiste un rapporto di gemellaggio), alla Francia, dal Libano all' Olanda, dalla Romania alla Svizzera, dalla Germania alla Svezia, alla Bulgaria, al Belgio e persino a Malta. Altrettanto disparate sono le iniziative che con queste nazioni sono state realizzate, prevalentemente di carattere sportivo, ma anche spettacoli musicali, mostre, visite di studio, allestimenti di mostre ecc. Ma questi programmi (e soprattutto la loro organizzazione operativa) non potrebbero essere realizzati se alle spalle non ci fosse la volontà e la disponibilità delle Associazioni, dei loro operatori e delle Amministrazioni locali che, dopo una prima fase sperimentale hanno compreso a pieno la portata di simili manifestazioni aiutandole ed incentivandole. Tutti hanno sempre trovato la loro parte di soddisfazione da queste iniziative: gli organizzatori, i dirigenti, gli Amministratori, i singoli atleti ma soprattutto il pubblico che ha assistito alle innumerevoli manifestazioni realizzate, sia in luoghi specifici coperti, che nelle piazze. Anche quest'anno l'arrivo della prima delegazione è previsto agli inizi del mese di aprile: arriverà a Mantova una squadra di softball proveniente dall' Olanda alla quale faranno seguito gli arrivi di una Corale della Regione Boemia, di una mostra dalla Cecoslovacchia, di un gruppo musicale dalla Francia, di una rappresentativa giovanile di pallacanestro dalla Cecoslovacchia, di una squadra di Rugby dalla Francia, una squadra femminile di pallavolo dalla Jugoslavia, una selezione di Arcieri da Praga, una rappresentativa di nuotatori da Bratislava, una delegazione sanitaria di studio dalla Svezia, una rappresentativa di atletica dalla Cecoslovacchia, una squadra di Rugby dalla Romania, una squadra di pallamano dalla Cecoslovacchia ed un gruppo di pattinatori da Bratislava. Altrettanto nutrito appare il programma dei soggiorni all' estero che comprende: l' allestimento di una mostra a Praga e in Germania la partecipazione di rappresentative mantovane a tornei di calcio softball e pallavolo in Cecoslovacchia ed alcuni spettacoli musicali della Corale «Tre Laghi» a Praga. Attività diverse e paesi tra loro diversi, ma finalità ricorrenti alla ricerca di contatti sportivi e di nuove amicizie che, avvicinando gli uomini facciano ricredere anche i più pessimisti sul desiderio universale di tranquillità e di pace.

di MAURO REDOLFINI



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo articolo? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
Itinerari
Terre di Mantova

Terre di Mantova, una provincia dalle radici secolari
Proposte di itinerari di visita varia dai due ai quattro giorni tra le ...

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

ciclabile in località Pozzolo

La pista ciclabile Mantova-Peschiera
Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, con alcuni ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!