vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Articoli

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Assaggi di tipicità

Approfondimento: Assaggi di tipicità
La dispensa dell’Area Morenica Mantovana >>>

stemma comune di Medole

Città: Medole
>>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Medole, la ricetta del territorio

Involtino Medolese
Ultimo aggiornamento: 21 novembre 2017


Si tratta di un piatto che rivisita la cucina popolare tradizionale locale valorizzando alimenti che un tempo erano alla base dell’alimentazione contadina. Il radicchio bianco mantovano era molto conosciuto sul territorio, oggi è un prodotto di nicchia per coloro che sono alla ricerca di gusti e prelibatezze dal sapore antico. La coltivazione intensiva di mandorli risale a fine ‘800 e fu una conseguenza delle bonifiche delle brughiere a nord del paese - teatro delle battaglie per l’Unità d’Italia. Vennero messe a dimora migliaia di piante di gelsi e mandorli, un tempo alla base dell’economia della zona e tutt’oggi valorizzati da dolci tipici del territorio.


Involtino Medolese


Ingredienti per 6 persone:
Pane grattugiato e passato al setaccio 500 g
Brodo circa 1 litro
Mandorle tostate tritate 100 g
Radicchio Bianco Mantovano 2 cespi
Uova 3
Burro 50 g
Mezza cipolla media
Formaggio Grana Padano grattugiato 150 g
Sale Noce moscata


Esecuzione:
In una zuppiera mettere il pane grattugiato, le mandorle tritate e tostate, versarvi quattro o cinque mestoli di brodo bollente e mescolare bene con un cucchiaio di legno, fino a che il pane è tutto umido. Lavorare il pane con il cucchiaio di legno e lasciare intiepidire prima di incorporare le uova, la cipolla tritata finemente e soffritta per dieci minuti nel burro, il formaggio, il sale e la noce moscata. Lavorare l’impasto con le mani, deve essere morbido e non eccessivamente umido, e regolare di sale. Formare grossi gnocchi dalla forma leggermente allungata. Lessarli in brodo e quando salgono in superficie raccoglierli con un mestolo forato.
A parte scottare in brodo le foglie più esterne del radicchio bianco mantovano, avvolgere gli involtini medolesi con almeno due foglie di radicchio bianco mantovano e disporli in una pirofila da forno imburrata, cospargere con fiocchetti di burro, grana padano grattugiato e mandorle tritate, infornare per dieci minuti a 180°.
Servire ben caldi.



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo articolo? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 

Multimedia

23b047640f74d4139c9d122ffbbd77e7

Entra nella sezione per visualizzare tutte le foto disponibili.
Itinerari
Foce Mincio, tramonto e bici

Mantova e i suoi fiumi
L’acqua è elemento caratterizzante del territorio mantovano.

RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!