vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Articoli

Ricerca

Data
Date
Date

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Antiche ceramiche della collezione di Giovanna D’Arco

MANTOVA, Museo di Palazzo d'Arco
Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2017


ANTICHE CERAMICHE DELLA COLLEZIONE DI GIOVANNA D’ARCO
Museo di Palazzo d’Arco
13 maggio – 28 ottobre 2017


Esposizione, allestimento e ufficio stampa a cura di FONDAZIONE D’ARCO
Catalogo a cura di JARDIN JOLI

Da sabato 13 maggio al 29 ottobre 2017 Palazzo d’Arco ospita la mostra ANTICHE CERAMICHE DELLA COLLEZIONE DI GIOVANNA D'ARCO: per la prima volta il museo espone al pubblico una raffinata selezione di maioliche e porcellane inedite della collezione raccolta e custodita dalla contessa Giovanna d’Arco, ultima discendente della sua casata.

La mostra è l’occasione per ammirare tra raccolte ed oggetti 44 servizi, dalle preziose maioliche della fabbrica lodigiana di Antonio Maria Coppellotti o veneta di Pasquale Antonibon, a quella pesarese Casali e Callegari, quali esempi prestigiosi della mensa settecentesca, che grazie alle esportazioni della Compagnia delle Indie si arricchisce di porcellane orientali, quali piatti cinesi della dinastia Qing nei colori del rosso e del blu e della “famille rose”. I servizi Ginori, per la tavola e il salotto, di Meissen e le piccole porcellane della Fabbrica di Napoli e di Nymphemburg accompagnano il visitatore nel racconto di una collezione che svela ricordi e vissuti.

Il catalogo della mostra, a cura di Jardin Jolì, è un libro fotografico e al contempo un’espressione d’arte, arricchito dal ricettario segreto di Giovanna d’Arco. E’ in vendita presso il Museo di Palazzo d’Arco.

Il percorso
L’attenzione è rivolta agli esemplari in maiolica e porcellana dal Settecento sino agli ultimi acquisti o doni del Novecento, per proporre un excursus della storia della famiglia e della nobile dimora neoclassica abitata, attraverso i servizi per la tavola, quelli da salotto da tè, caffè e cioccolata e le suppellettili, quali vasi, vassoi e piccole porcellane, ad ornamento degli ambienti e delle apparecchiature. Le credenze e gli armadi, il cui contenuto poteva essere solo immaginato, sono finalmente aperte mostrando la varietà e corposità dei servizi che prendono dimora sulle tavole e nei salotti; una piccola stanza per anni protetta e nascosta dal mobilio è aperta rivelandone il curioso segreto e l’antico utilizzo. Il Settecento trionfa con i piatti della fabbrica Antonibon, della manifattura Coppellotti di Nove di Bassano e con la variopinta produzione cinese della dinastia Quing.

L’Ottocento è ben rappresentato dai servizi di porcellane Ginori (fino al 1796) e Richard-Ginori legati alla committenza del Conte Francesco Antonio d’Arco, gentiluomo dai gusti raffinati e capace di apprezzare le eleganti produzioni alla moda del tempo; la sua tavola imbandita con il servizio a cifre blu ospita un trionfo di piccole porcellane della Manifattura Napoli e di Nymphemburg. La documentazione d’archivio ha permesso di individuare alcune commissioni e appunti utili per meglio comprenderne la gestione famigliare.

Un nucleo corposo della collezione è costituito dai servizi ottocenteschi da tè, caffè, cioccolata e da tavola che prendono dimora nei salotti nobiliari del Palazzo riecheggiando i pomeriggi o le lunghe serate dei conti dediti a sorseggiare caffè, inebriati dall’aroma delle bevande e impegnati nella “civil” conversazione. Primeggia il settecentesco Servizio a vedute di Meissen con tazzine prive di manico, alla moda orientale, e completo dei raffinati pezzi per servire; seguono poi i servizi della manifattura Ginori e Pirkenhammer.

FONTE E INFORMAZIONI: www.museodarcomantova.it



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo articolo? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
Itinerari
Terre di Mantova

Terre di Mantova, una provincia dalle radici secolari
Proposte di itinerari di visita varia dai due ai quattro giorni tra le ...

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

ciclabile in località Pozzolo

La pista ciclabile Mantova-Peschiera
Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, con alcuni ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!