vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Approfondimenti

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Mantova, semplicemente meravigliosa

Itinerario: Mantova semplicemente meravigliosa
Città dal fascino immutato nel tempo, atmosfera unica e ... >>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Mantova, Sport

Sport
Ultimo aggiornamento: 01 ottobre 2020


 


CITTA' DI SPORT


La Mantova sportiva è legata al mito della velocità, del corpo e della macchina.


Nasceva sul suolo mantovano, nel 1902, il ciclista Learco Guerra che, grazie al suo modo di correre e alla grande potenza fisica, si guadagnò l’appellativo di “Locomotiva Umana”. Learco Guerra fu il primo corridore a indossare nel 1931 la Maglia Rosa al Giro d’Italia, vincendo la tappa inaugurale Milano-Mantova.


Altro mito sportivo è Tazio Nuvolari, leggenda dell’automobilismo italiano e internazionale. Nato a Castel d’Ario nel 1892, viene chiamato “Il Mantovano volante” o “Nivola”, proprio per sottolineare la sua propensione al dinamismo e alla velocità. Inizia la carriera come motociclista, passando però presto all’automobilismo e arrivando a disputare oltre trecento gare. Sulle quattro ruote vinse due Targa Florio, due Mille Miglia, la Coppa Vanderbilt, il Gran Premio di Tripoli, due Gran Premi d’Italia e il Gran Premio di Germania. Il Museo Tazio Nuvolari, che ha sede nell’ex Chiesa del Carmelino, raccoglie i premi e i ricordi personali del campione come caschetti, guanti, occhiali, tute e l’inseparabile maglia gialla.


La figura del “ Mantovano Volante” evoca il movimento futurista e il suo fondatore, Filippo Tommaso Marinetti, che proprio a Mantova, il 6 aprile 1911, presentò il suo famoso “Manifesto Futurista”, che esaltava il mito della velocità, del dinamismo e del volo, con ben 12 giorni d’anticipo sull’uscita parigina.


 



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo approfondimento? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
 
Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!