vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Approfondimenti

Ricerca

Data
Date
Date

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Le grandi battaglie del Rirorgimento

Le grandi Battaglie
Ultimo aggiornamento: 24 agosto 2019


Ad unire incanto a incanto si aggiunge la suggestione che solo la memoria della storia può dare. Una storia spesso cruenta di cui questa terra di confine, stretta tra interessi militari e politici, è stata indimenticabile scenario.


Popolata fin dai tempi del Neolitico, questa zona ha vissuto pienamente ogni epoca della storia dell’uomo. Dall’insediamento di gruppi di cacciatori-coltivatori che abitarono le rive dei laghi intramorenici innalzando villaggi di palafitte, all’estendersi della colonizzazione etrusca, attraverso l’occupazione dei Galli Cenomani, fino alla conquista romana. Civiltà che si contesero il territorio e le sue ricchezze e che lasciarono la loro inequivocabile e preziosissima impronta nelle varie località del luogo.
Nel medioevo questa zona assunse importanza strategica diventando oggetto delle lotte tra le casate degli Scaligeri di Verona, dei Gonzaga di Mantova e dei Visconti di Brescia e Milano.

Dopo il Quattrocento fu terra contesa tra i domini di Venezia e i possedimenti dei Gonzaga per finire nel Settecento, dopo la caduta della grande dinastia mantovana, sotto gli austriaci fino alla Seconda Guerra d’ındipendenza (24 Giugno 1859), quando si fece teatro delle guerre risorgimentali in particolare con la Battaglia di Solferino e San Martino, che si combatté su un fronte di 15 km circa che dalle Colline di San Martino della Battaglia scendeva alla pianura di Medole per poi risalire verso le Colline di Volta Mantovana passando per Solferino e Cavriana.
Questa battaglia non segnò solo l’annessione della Lombardia al Regno di Sardegna in quello che fu il percorso che portò all’unità d’Italia. Essa fu determinante per quello che possiamo definire l’avvenimento più significativo per il mondo intero: la nascita della Croce Rossa Internazionale.

Scontri e avvenimenti oggi impressi sulle pagine dei libri, vicende umane che qui si fanno racconto, che volano di memoria in memoria, gelosamente conservate nelle tradizioni della gente e nell’amore con cui si sono saputi custodire i valori storici ed artistici nei magnifici musei che la zona offre, come il Museo Internazionale di Croce Rossa a Castiglione delle Stiviere e il Museo del Risorgimento a Solferino che conservano le preziose testimonianze della Battaglia di Solferino e dell’idea della nascita di Croce Rossa.

visualizza il video della battaglia



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo approfondimento? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
 
Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Cookie Policy | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!