vai ai contenuti

Provincia di Mantova - Portale sul Turismo a Mantova

Home | Benvenuti | Rubriche | Crea il tuo viaggio | Cosa Fare | Vivere Mantova Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Approfondimenti

Ricerca

Data
Date
Date

Elementi correlati

Castiglione, Palazzo Bondoni Pastorio

Risorsa turistica: Palazzo Bondoni Pastorio
Casa museo nella dimora storica dei Pastorio da quasi sei ... >>>

Solferino, Memoriale Croce Rossa

Risorsa turistica: Memoriale della Croce Rossa internazionale
Eretto nel centenario della battaglia, il memoriale ... >>>

ingresso del Museo della Croce Rossa

Risorsa turistica: Museo Internazionale della Croce Rossa
Il Museo internazionale della Croce Rossa, situato a ... >>>

Castiglione delle Stiviere, Duomo

Risorsa turistica: Chiesa dei Santi Nazario e Celso martiri - Duomo
Chiesa parrocchiale, il patrono è S. Luigi Gonzaga, ... >>>

Seguici su ...

Visit Mantova

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432


info@turismo.mantova.it



HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Dall'età dei lumi al risorgimento

377c04b90801ca22cc4a201faab85c4c

Mantova era una delle fortezze del quadrilatero, e dalle sue carceri vide passare Ciro Menotti, Felice Orsini, Pier Fortunato Calvi e numerosi altri patrioti, tra i quali don Enrico Tazzoli e i suoi compagni, noti come i Martiri di Belfiore. Nella valletta dove questi ultimi furono sacrificati e donde presero il nome, sul lago alle porte della città, li ricorda un bel monumento e il cippo con la celebre frase, “Qui cadendo rovesciarono il carnefice”. Risalendo il fiume, l’abbinamento torna a Curtatone con il memoriale dei volontari toscani del 1848 e quello dei fucilati della valletta Aldriga. Più su, a Goito, presso il “Ponte della Gloria” più di una memoria dedicata ai bersaglieri e agli altri protagonisti delle due battaglie del 1848. Da Goito ai borghi sui colli, coinvolti tutti nelle battaglia del 1859: a Volta, palazzo Gonzaga – Cavriani, e a Cavriana, Villa Mirra, se ne ricordano episodi e presenze regali, mentre a Solferino il terribile scontro è testimoniato da un museo, una chiesa divenuta ossario, l’antica torre detta la Spia d’Italia e il Monumento alla Croce Rossa. Quest’ultima ha però il suo museo internazionale nella vicina Castiglione, dove idealmente essa è nata per volontà del banchiere ginevrino Henry Dunant, il quale ne trasse spunto per fondare più tardi la benemerita istituzione.



Giudizio
Non è stata raggiunta la quantità minima di voti
Vuoi essere il primo a votare questo approfondimento? Effettua il login oppure registrati per poter esprimere il tuo giudizio. Di la tua!

Ricerca Alloggi

 
Itinerari
Terre di Mantova

Terre di Mantova, una provincia dalle radici secolari
Proposte di itinerari di visita varia dai due ai quattro giorni tra le ...

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

ciclabile in località Pozzolo

La pista ciclabile Mantova-Peschiera
Tragitto di media lunghezza senza particolari difficoltà, con alcuni ...

Crea il tuo viaggio

Image01

Crea il tuo viaggio

Home | Ricerca | Contatti | Come Arrivare | Numeri utili | Accessibilità | MANTOVA, ... da amare, da scoprire!